Bronte, torna in libertà il sindaco indagato per corruzione

Articolo pubblicato il 14 Marzo 2019 sul sito palermo.repubblica.it

Graziano Calanna era agli arresti domiciliari per istigazione alla corruzione nell’affidamento della gestione della manutenzione e sfruttamento dell’energia elettrica prodotta dall’acquedotto comunale

CONTINUA QUI

Gli ultimi post