Ucciso con 57 coltellate da moglie e figli a Falsomiele, il giudice: "Non ci fu crudeltà"

Articolo pubblicato il 20 Ottobre 2020 sul sito www.palermotoday.it

La rassegnazione alla sofferenza e la sfiducia nella possibilità che una semplice denuncia potesse mettere fine a una vita infernale, costellata per anni da violenze, abusi, umiliazioni, botte e minacce, avrebbe lasciato un’unica…
CONTINUA QUI

Gli ultimi post