Meteo Palermo °C

Palermo, la movida si sposta in piazza Giovanni Meli: controlli e interventi della polizia nella notte - VIDEO
Aggressione omofoba, in tanti alla manifestazione per i diritti LGBTQ+ in piazza a Palermo - VIDEO
Vasto incendio tra Palermo e Villabate, nube nera avvolge tratto dell'autostrada: traffico in tilt - VIDEO
2 giugno: il Tricolore sulla facciata di Palazzo Orleans a Palermo - VIDEO

OFFERTE E ANNUNCI DI LAVORO A PALERMO

Mostra tutti gli annunciSempre in aggiornamento!

LA CUCINA PALERMITANA

Le pesche dolci all’alchermes sono un dolce delizioso composto da due semisfere di pasta biscotto farcite con crema pasticcera (o altre creme di cioccolato, confettura o ricotta), imbevute di liquore alchermes che le conferisce un delicato colore rosato e infine rotolate nello zucchero.
Il notevole effetto scenografico delle pesche dolci viene ancor più enfatizzato dalla guarnitura finale con una fogliolina verde. Io ho usato delle piccole foglie di menta ma, in alternativa, vanno ugualmente bene quelle realizzate in pasta di zucchero oppure comprate dal vostro negozio di fiducia.
Questa ricetta è molto diffusa soprattutto nel centro nord mentre nel sud Italia la si trova con una certa difficoltà. In Sicilia al posto della pasta biscotto viene sovente usata la pasta brioche. Io, che non avevo mai assaggiato questo dolce, ho voluto provare entrambe le versioni. E devo dire che quelli con la pasta biscotto, una sorta di pasta frolla piuttosto leggera, sono nettamente più buoni.
Come si fanno le pesche dolci?
La ricetta è veramente molto semplice. La prima cosa da fare è procedere alla cottura di queste piccole semisfere la cui grandezza dipende dal vostro gusto personale. Io ho optato per dei dolcetti piuttosto piccoli, 20 gr per ciascun biscotto.
Anche nella farcitura troviamo una notevole varietà. Molto diffusa è quella a base di crema pasticcera o di crema pasticcera al cioccolato. Se non avete molto tempo a disposizione risolvete spalmando direttamente la Nutella. Altra alternativa potrebbe essere una fresca confettura di pesche o, per rimanere in terra siciliana, una crema di ricotta.
La peculiarità del dolce lo si ritrova nel suo colore, più o meno rosato, conferito dall’alchermes, un liquore dal colore rosso acceso, in cui sono tuffati i biscotti dopo essere stati farciti. L’aspetto a “buccia di pesca” invece lo si ottiene facendo rotolare le pesche nello zucchero semolato. L’opera viene completata con l’aggiunta di una piccola fogliolina verde (di menta come nel mio caso) o di pasta di zucchero.
🙂 Qui trovi tutte le ricette di dolci di Fornelli di Sicilia.
L'articolo Pesche dolci con crema pasticcera proviene da Fornelli di Sicilia.
Pesche dolci con crema...LEGGI LA RICETTA