C’è posta per te, il nonno insultato pesantemente: “Co**uto, sei un topo”, Leonardo piange e chiede scusa – IL VIDEO

E' una delle storie che hanno fatto discutere di più. Leonardo ha chiamato C'è posta per te per il nonno Alberto, che non vuole più parlargli. I motivi del silenzio tra i due sono da cercare in una lite di qualche mese: Leonardo stava caricando il furgone con dell'attrezzatura insieme al padre. Per un diverbio i due arrivano addirittura alle mani. Leonardo prima lo strattona, poi gli dice: "Cor**to, da quando non c'è più nonna, sei diventato come un topo che non esce più di casa". Da quel momento il nonno non gli rivolge più la parola. Ma per fortuna, grazie a Maria, il ragazzo è riuscito a convincere il nonno ad aprire la busta e riallacciare il rapporto… Guarda!

Leggi Tutto

di mondopalermo.it - 1 anno fa

E’ una delle storie che hanno fatto discutere di più. Leonardo ha chiamato C’è posta per te per il nonno Alberto, che non vuole più parlargli. I motivi del silenzio tra i due sono da cercare in una lite di qualche mese: Leonardo stava caricando il furgone con dell’attrezzatura insieme al padre. Per un diverbio i due arrivano addirittura alle mani. Leonardo prima lo strattona, poi gli dice: “Cor**to, da quando non c’è più nonna, sei diventato come un topo che non esce più di casa”. Da quel momento il nonno non gli rivolge più la parola. Ma per fortuna, grazie a Maria, il ragazzo è riuscito a convincere il nonno ad aprire la busta e riallacciare il rapporto… Guarda!

QUI LA STORIA COMPLETA – MEDIASET VIDEO

Condividi su

Disclaimer - Il post dal titolo: «C’è posta per te, il nonno insultato pesantemente: “Co**uto, sei un topo”, Leonardo piange e chiede scusa – IL VIDEO è apparso 1 anno fa sul quotidiano online mondopalermo.it».


Ultima Ora

9 ore fa

Sono tante le associazioni e le istituzioni, prima tra tutte la scuola, che affrontano quotidianamente il tema della violenza di genere. Eppure il numero di femminicidi non accenna a diminuire. All’Ars, nella sala Mattarella, questo pomeriggio (15 aprile) l’associazione Emily Palermo ha incontrato studenti e politica: sul tavolo la volontà e la necessità di…

10 ore fa

«Quella di venerdì sarà sicuramente una bellissima partita. Sotto il profilo mentale il Parma sta meglio del Palermo, anche se i rosanero hanno le carte in regola per potere ottenere il massimo risultato. In più la spinta del Renzo Barbera può essere un fattore determinante. Il Palermo avrà voglia di far bene per blindare il […]