“È proprio vero che quando vai al Sud piangi due volte…” Lady Brunori ringrazia Palermo con un VIDEO 📹

di mondopalermo.it - 2 anni fa


“Mi avevano detto che quando sarei andata al sud avrei pianto due volte, al mio arrivo e quando me ne sarei andata. Ed è proprio così, avevano ragione”. Esordisce così Lady Brunori nel suo saluto ai palermitani e alla città di Palermo alla quale dedica un video di ringraziamento, fra campo e vita privata…. Guarda!

“Non potevano sapere tutto quello che che mi sarei portata nel cuore e non potevo immaginarlo neanche io. È stato un anno meraviglioso, questa città amore mio @metbruno ci ha regalato tanto, emozioni indescrivibili e persone uniche che per noi sono diventate una famiglia, la nostra quotidianità. Certi legami non li puoi spiegare e soprattutto non si potranno spezzare mai. Vi voglio bene amici 🅱️elli🤍
Grazie per quest’anno fantastico passato insieme a noi ✨”

Condividi su

Disclaimer - Il post dal titolo: «“È proprio vero che quando vai al Sud piangi due volte…” Lady Brunori ringrazia Palermo con un VIDEO 📹 è apparso 2 anni fa sul quotidiano online mondopalermo.it».


Ultima Ora

24 minuti fa

Il serpentone di ragazzi è partito dal teatro Massimo per raggiungere Palazzo Comitini (nella foto) PALERMO – Un colorato e pacifico corteo di studenti degli istituti palermitani per manifestare solidarietà dopo gli scontri di Pisa e Firenze dei giorni scorsi. Sono qualche migliaio i giovani studenti che hanno percorso la via Maqueda, nel cuore…

24 minuti fa

Pizzo, minacce, appalti. Azzerato il mandamento mafioso di Trabia, in provincia di Palermo, con 19 arresti in tutta la provincia palermitana. I reati contestati Le indagini hanno fatto emergere un grave quadro indiziario in ordine ai reati di associazione mafiosa, estorsione, danneggiamento seguito da incendio, lesioni personali, minacce, incendio, detenzione e porto illegale di armi…

24 minuti fa

“Il sindaco Roberto Lagalla nella settimana dell’8 marzo e mentre il Pd celebra la Conferenza nazionale delle democratiche aperta anche alle non iscritte al Partito, con l’ennesima sostituzione in Giunta di una donna con un uomo, tradisce il principio costituzionale e civile di pari opportunità fra i generi riducendo a soli due componenti su 12…