Pro e contro dell’IPTV: come vedere le serie TV e i film più belli in modo sicuro

di mondopalermo.it - 4 settimane fa

IPTV, acronimo di Internet Protocol Television, è una soluzione tecnologica che permette la trasmissione di programmi televisivi e contenuti video tramite il protocollo TCP/IP. A differenza di metodi tradizionali come la TV via cavo o tramite antenna e decoder satellitare, l’IPTV utilizza una connessione a banda larga per mostrare contenuti (in diretta oppure on-demand).

I fornitori di questo tipo di servizio gestiscono reti private e server di archiviazione per garantire una trasmissione fluida di immagini nitide e ad alta definizione.

Vantaggi dell’IPTV

Uno dei principali punti di forza dell’IPTV è la sua versatilità. Gli utenti possono accedere a una miriade di contenuti, tra cui programmi TV in diretta, film e serie di vario tipo. Fra i servizi di IPTV più noti in Italia si può citare TIMvision, che offre contenuti di alta qualità, fruibili da diversi dispositivi come smart TV, computer e smartphone.

Un altro vantaggio dell’IPTV è la possibilità di utilizzare un abbonamento solo per più dispositivi presenti nella stessa abitazione. Molte famiglie preferiscono l’IPTV perché è una soluzione economica e facile da usare per tutti i componenti.

Il lato oscuro dell’IPTV

Dopo aver parlato dei lati positivi, non si può non parlare dell’utilizzo illecito di questo strumento.

L’uso dell’IPTV è legale al 100% per vedere canali in chiaro come quelli della Rai o Mediaset (Rete 4, Canale 5, Italia 1). Il discorso cambia se questa tecnologia viene utilizzata per accedere a canali a pagamento come Sky, Mediaset Infinity o Dazn, oppure per guardare film e serie TV presenti su piattaforme di streaming senza pagare gli abbonamenti di Netflix, Disney+, ecc.

In questi casi, si utilizzano playlist in formato M3U, caricate su chiavette collegate al televisore, decoder illegali chiamati volgarmente “pezzotti”, o applicazioni specifiche. Questi sistemi permettono di accedere a contenuti di diversi servizi a pagamento a fronte di un costo minore rispetto agli abbonamenti legittimi.

Perché evitare i servizi IPTV Illegali

Nonostante molte persone optino per questa soluzione per risparmiare, l’utilizzo di IPTV illegali presenta rischi molto seri. Prima di tutto, la pirateria viola il diritto d’autore, mettendo gli utenti a rischio di azioni legali. Le autorità possono perseguire i fornitori, ma anche gli utenti finali che fruiscono di contenuti pirata, anche in forza della nuova Legge 93/2023.

Inoltre, si corrono i seguenti rischi:

  • Furto di denaro: le IPTV illegali non sono regolamentate, il che significa che possono “chiudere baracca” in qualsiasi momento e senza preavviso. Gli utenti che hanno pagato per abbonamenti a lungo termine rischiano di non riavere i propri soldi, vista la difficoltà a ottenere un rimborso.
  • Virus e malware: i siti che offrono IPTV illegali sono spesso pieni di pubblicità aggressive e ingannevoli che possono contenere malware. Un click nel punto sbagliato può compromettere un dispositivo, aprendo la strada a virus e altre minacce informatiche.
  • Poca affidabilità: i servizi IPTV illegali spesso soffrono di buffering e interruzioni improvvise, in particolare durante eventi molto seguiti come le partite di calcio delle competizioni più importanti.
  • Problemi con il provider internet (ISP): gli ISP possono monitorare l’attività degli utenti e limitare la velocità di connessione o disabilitare l’accesso a Internet per chi utilizza servizi di streaming illegali.

Usare l’IPTV in modo legale e sicuro

Scegliere servizi IPTV legali è il modo migliore per evitare i rischi associati alla pirateria. In aggiunta, anche quando si fruisce di servizi legali, è opportuno adottare misure di sicurezza preventive. Un modo semplice ed efficace per proteggere la propria privacy e migliorare la qualità dello streaming è utilizzare l’IPTV con una VPN (Virtual Private Network). I vantaggi sono diversi:

  • Protezione della privacy: le reti private virtuali cifrano il traffico Internet, proteggendo le informazioni personali e la cronologia di navigazione da occhi indiscreti (non solo gli hacker ma anche i già citati ISP).
  • Niente throttling: gli ISP a volte riducono la velocità della connessione di chi utilizza servizi di streaming in modo molto spinto. Con la VPN, tutta l’attività online è nascosta agli occhi esterni, ed è quindi impossibile identificare lo streaming e limitarlo.
  • Accesso a contenuti disponibili solo in alcuni Paesi: con una rete privata virtuale ci si può collegare a un server italiano anche all’estero, continuando a vedere i film e le serie preferite nella nostra lingua.

Condividi su

Disclaimer - Il post dal titolo: «Pro e contro dell’IPTV: come vedere le serie TV e i film più belli in modo sicuro è apparso 4 settimane fa sul quotidiano online mondopalermo.it».


Ultima Ora

2 minuti fa

Per la prima volta Palermo accoglierà il Gp Xcat 2024, uno degli eventi sportivi più spettacolari e attesi dell’anno. L’evento si terrà dal 19 al 21 luglio al Molo Trapezoidale di Palermo che diventerà il palcoscenico di questa competizione mozzafiato, dove le più veloci imbarcazioni del mondo si sfideranno per il titolo di campioni…