Tragedia sfiorata a Borgetto: auto senza freno a mano in discesa rischia di travolgere i passanti – IL VIDEO

Un'automobile parcheggiata in salita, nei pressi dell'ufficio postale, precipita all'indietro e si schianta sui segnali nello spartitraffico. Paura a Borgetto, comune della provincia di Palermo, un uomo che in quel momento stava attraversando è vivo per miracolo. Ecco il video... Guarda!

Leggi Tutto

di mondopalermo.it - 8 mesi fa

Un’automobile parcheggiata in salita, nei pressi dell’ufficio postale, precipita all’indietro e si schianta sui segnali nello spartitraffico. Paura a Borgetto, comune della provincia di Palermo, un uomo che in quel momento stava attraversando è vivo per miracolo. Ecco il video… Guarda!

Condividi su

Disclaimer - Il post dal titolo: «Tragedia sfiorata a Borgetto: auto senza freno a mano in discesa rischia di travolgere i passanti – IL VIDEO è apparso 8 mesi fa sul quotidiano online mondopalermo.it».


Ultima Ora

1 minuto fa

]]> Cinquantasei controlli effettuati, 7 immobili sequestrati, 22 persone denunciate e 43 segnalate all’autorità giudiziaria. È questo il nuovo report delle attività di controllo svolte lo scorso mese di giugno dal Nucleo “Edilizia” della polizia municipale di Palermo per violazioni alla normativa urbanistica. Gli agenti del nucleo di polizia edilizia, che svolgono interventi mirati…

23 minuti fa

La nave CP 941 Ubaldo Diciotti della guardia costiera sosterà nel porto di Palermo nei giorni dedicati al 400° Anniversario del ritrovamento delle spoglie di Santa Rosalia. In questa occasione, la cittadinanza potrà effettuare visite a bordo, presso il Molo Sammuzzo. La nave potrà essere visitata domenica 14 dalla 9.30 alle 12.30 e dalle…

27 minuti fa

]]> Dopo l’approvazione del disegno di legge “salva Ast”, Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Autoferro tornano sulle vicende della partecipata regionale lanciando l’allarme sul “mancato confronto per l’approvazione del nuovo piano industriale e sui quotidiani disservizi dovuti alla cronica carenza dei mezzi, dato che mediamente quasi il 50% è quotidianamente in fermo…