Tu sì que vales, Antonietta vola direttamente in finale: “Sul palco nonostante la malattia”. Sabrina Ferilli piange – IL VIDEO

Antonietta Messina guadagna la finale di Tu sì que vales con una straordinaria esibizione. A commuovere tutti sono state la sua esibizione e le motivazioni della stessa: “Sono riuscita a cantare nonostante sia ammalata, il male vinto 13 anni fa è tornato ma la vita è bellissima e devo farcela ancora, il brano che canterò questa sera è un inno alla vita, la vita”, Sabrina Ferilli si è sciolta in lacrime... Guarda!

Leggi Tutto

di mondopalermo.it - 2 anni fa

Antonietta Messina guadagna la finale di Tu sì que vales con una straordinaria esibizione. A commuovere tutti sono state la sua esibizione e le motivazioni della stessa: “Sono riuscita a cantare nonostante sia ammalata, il male vinto 13 anni fa è tornato ma la vita è bellissima e devo farcela ancora, il brano che canterò questa sera è un inno alla vita, la vita”, Sabrina Ferilli si è sciolta in lacrime… Guarda!

GUARDA IL VIDEO INTEGRALE MEDIASET QUI

Condividi su

Disclaimer - Il post dal titolo: «Tu sì que vales, Antonietta vola direttamente in finale: “Sul palco nonostante la malattia”. Sabrina Ferilli piange – IL VIDEO è apparso 2 anni fa sul quotidiano online mondopalermo.it».


Ultima Ora

6 minuti fa

Nei giorni scorsi, la Polizia di Stato ha arrestato V.D., un 30enne pluri-pregiudicato per reati specifici, responsabile del reato di detenzione ai fini di cessione onerosa di sostanze stupefacenti. L’arresto è stato effettuato dagli agenti del Commissariato di P.S. “Porta Nuova” Squadra Investigativa, in via Piave, nella zona universitaria di Palermo. Gli investigatori, attraverso…

12 minuti fa

PALERMO – Respinto il ricorso presentato dagli avvocati di Elio Arnao e Christian Maronia, accusati di avere fatto parte del branco che ha partecipato allo stupro di gruppo ai danni di una diciannovenne, avvenuto il 7 luglio dell’anno scorso in un cantiere abbandonato del Foro Italico. Stupro di gruppo, imputati in cella Dopo un…

12 minuti fa

PALERMO – Sentenza confermata, niente ergastolo e gli imputati avranno un ulteriore sconto di pena. Lo ha deciso la Corte di appello presieduta da Angelo Pellino (a latere Pietro Pellegrini) al processo per l’omicidio di Emanuele Burgio. Il delitto avvenne alla Vucciria la notte del 30 maggio 2021. Sotto accusa c’erano i fratelli Domenico…